Voli Maldive: come raggiungere questo paradiso e spostarsi tra gli atolli

Quali sono le compagnie aeree che organizzano voli per le Maldive? Una volta lì come muoversi da un posto all’altro? Scoprilo con noi.


Riassunto delle puntate precedenti…da un po’ stai pianificando la vacanza verso lo spettacolare arcipelago dell’Oceano Indiano. Ormai sai come trascorrere il tempo, cosa mangiare e quali strutture ricettive scegliere. Devi solo dare un’occhiata ai voli per le Maldive e comprare il biglietto. Oltre a questo “dettaglio” non dimenticare anche di informarti su come puoi spostarti da un luogo all’altro. 

Non ci avevi pensato? Poco importa, apposta ci siamo qui noi. In questo articolo ti forniremo tutte le indicazioni che ti occorrono. Come bonus ci aggiungiamo anche una piccola guida sugli atolli maldiviani. Non ti basta? Allora anche un servizio di pentole e una mountain bike! Cancella le ultime due, stavamo scherzando.

Voli per le Maldive: tutto quello che devi sapere

Facciamo una premessa, per quanto riguarda i voli per le Maldive possiamo distinguere quelli diretti da quelli con almeno uno scalo. I primi sono principalmente charter e organizzati da tour operator privati. I secondi appartengono a compagnie aeree di bandiera. Qual è la differenza? Innanzi tutto il tempo del viaggio. 

Infatti un volo diretto per le Maldive dura 8-9 ore, mentre l’altro può arrivare a 11-15 ore circa. Per le Maldive le ore di volo possono dipendere però anche dalla velocità del trasporto e dalle condizioni meteorologiche. Con venti a favore si possono guadagnare dalle 2 alle 3 ore. Per finire ci possono essere variazioni contrattuali, differenze di prezzi, vincoli e limitazioni. Ecco le principali linee che seguono la rotta che ti interessa: 

  • Compagnie aeree private
  • Blu Panorama
  • Neos Air
  • Corsair 
  • Eurofly 
  • Condor
  • Air Italy


  • Compagnie aeree di bandiera
  • Alitalia 
  • Emirates 
  • Etihad Airways
  • China Eastern 
  • Gulf Air
  • Qatar Airways 
  • Cathay Pacific 
  • Saudi Airlines 
  • Turkish Airlines
  • Air India 
  • China Southern 
  • Aeroflot 
  • Thai Airways voli       
  • Singapore Airlines
  • Korean Air voli
  • Oman Air
  • Lufthansa
  • Cathay Pacific

I voli per le Maldive che effettuano scalo di solito fanno tappa in Sri Lanka, Tailandia, India ed Emirati Arabi. Puoi approfittarne per pianificare un soggiorno più lungo e dividerlo in due parti. La prima culturale, visitando musei, luoghi di culto, siti di interesse storico. La seconda più squisitamente turistica, praticamente spaparanzato al sole tutto il tempo. 


Adempimenti, dogana e bagagli

Su tutti i voli per le Maldive il personale di bordo chiede di compilare un modulo di immigrazione in inglese. Dovrai consegnarlo agli operatori a terra al momento dei controlli in aeroporto. È obbligatorio esibire la prenotazione presso la struttura dove pernotterai, più il biglietto di ritorno. Il visto turistico maldiviano ha una validità di 30 giorni, prorogabile fino a un massimo di 90 giorni. 

Preparati a perdere un po’ di tempo alla dogana perché lì i controlli sono particolarmente scrupolosi e severi. Rammenta che stai entrando in un paese a religione islamica. Quindi non puoi introdurre: carne o insaccati, alcolici, pubblicazioni con nudi né tanto meno immagini sacre. Il Governo locale applica tolleranza zero verso le droghe. 

Attenzione perché anche alcuni farmaci possono essere assimilati o confusi con narcotici. Se pensavi di dedicarti al diving o allo snorkeling con la tua attrezzatura personale…scordatelo! Ti verrà sequestrato tutto, e restituito solo al ritorno. Fumi? Allora puoi portare al massimo 10 pacchetti da 20, dovrebbero bastare. Infine non sono ammessi gli animali. 

Al ritorno non pensare minimamente di farla franca portando a casa pezzi di corallo, bottigliette con sabbia bianca, stelle marine o conchiglie. Tutto quello che puoi tenere come ricordo deve essere acquistato nei negozi autorizzati. Sul peso consentito dei trolley la situazione varia in base alla compagnia o al tour operator. 

Sempre meglio portare un indumento di ricambio nel bagaglio a mano in caso di smarrimento o ritardo nella consegna delle valige a terra. Altrimenti sarai costretto a comprare ciò che ti serve in loco. Non capita spesso, ma come si dice…la prudenza non è mai troppa. 


Maldive low cost

Fino a poco tempo fa se avessi provato a digitare su Google “voli economici per le Maldive”, il motore di ricerca avrebbe risposto “forse stavi…scherzando?”. Già perché questo paradiso esotico è una meta turistica relativamente costosa.

Se vuoi ammortizzare un po’ i costi dovrai anticiparti parecchio con la prenotazione o scegliere la bassa stagione. In ogni caso dimentica le classiche offerte verso le capitali europee a partire da 30 euro. 

Per quanto riguarda i voli per le Maldive dovrai necessariamente moltiplicare come minimo quella cifra X 10. Tuttavia in tempi più recenti alcune compagnie come la Air Italy e altre società private, hanno attivato canali preferenziali con prezzi relativamente accessibili.


Last minute Maldive

Da diverso tempo ormai la moda dei last minute consente di aggiudicarsi soluzioni di viaggio a prezzi molto vantaggiosi. L’aspetto importante è potersi organizzare con una certa rapidità e flessibilità. Però quando si parla di voli per le Maldive questo discorso funziona solo in parte. 

Infatti la formula “low cost” è molto relativa nel caso del nostro paradiso tropicale. Se scegli o trovi una di queste ambitissime offerte, ci sono un paio di cose che devi sapere. Innanzi tutto sarai vincolato ai pacchetti turistici preconfezionati. In pratica non sarai libero di scegliere esattamente la zona dove soggiornare. Ciò vuol dire che il resort potrebbe non essere all’altezza della location o viceversa. 

In secondo luogo “occhio alle date”. Alle Maldive il clima può essere molto variabile nella stagione umida (da maggio a novembre). Di conseguenza c’è da aspettarsi che queste occasioni si concentrino proprio durante il periodo turisticamente meno appetibile. 


Aeroporto Maldive

Quasi tutti i voli per le Maldive passano per l’aeroporto di Velena, già noto come HUB internazionale Ibrahim Nasir. La porta di accesso all’arcipelago maldiviano si trova nel territorio della capitale Malè, più precisamente sull’isola di Hulhulè. Una volta atterrato ha sostanzialmente due scelte. Pernottare nell’unico hotel dell’isola o farti trasportare fino al centro della capitale con i mezzi attivi H24. 

Se desideri raggiungere il resort dove hai prenotato, immaginiamo su uno degli atolli della zona, tieni presente che i trasporti locali funzionano soltanto di giorno. Se arrivi di sera sarai comunque costretto a passare la notte nella zona della capitale. L’aeroporto di Velena ha 3 terminal, uno per voli internazionali, uno per quelli nazionali e uno specifico per gli idrovolanti. 

Restando in tema di voli per le Maldive bisogna precisare che da queste parti ci sono anche altri due aeroporti. Il primo si chiama Gan Airport, nell’atollo di Addu, e dal 2007 riceve anche tratte internazionali. Ovviamente il volume di utenza è di molto inferiore a quello di Velena. 

La principale compagnia che serve questa struttura è la Maldivian Airline. Per finire ,c’è l’aeroporto di Kadhdhoo. È situato nell’atollo di Laamu (che non no è la ragazza dello spazio con corna e bikini tigrato…). Si tratta di un aeroporto locale a sud dell’arcipelago. 


Come andare da un’isola all’altra

Ok, abbiamo chiarito la questione dei voli per le Maldive, e facciamo conto che tu sia arrivato a destinazione. Ovviamente non sei il tipo da trascorrere l’intera vacanza nello stesso identico punto. Tu ami esplorare e goderti il più possibile questa atmosfera da film. 

A maggior ragione, se hai letto gli altri articoli della serie dedicata all’arcipelago dell’Oceano Indiano avrai la smania di esplorare. Se non lo hai ancora fatto allora ti suggeriamo di dargli un’occhiata perché ne vale davvero la pena. 

Fatto? Sembriamo quelli di Art Attack. Comunque avrai voglia di scoprire tutti quei posti che visto in foto o di cui hai letto proprio qui da noi. Desideri insomma vedere tutto il possibile nel tempo che hai a disposizione. Dunque avrai bisogno di spostarti da un posto all’altro, e chi chiamerai? Ghostbust….no scusa questa è un’altra cosa. Tornando a noi…ecco le opzioni tra cui scegliere. 


  1. 1 Idrovolanti


    Uno dei mezzi più rapidi e comodi è sicuramente l’idrovolante. Alle Maldive questi veicoli sono in pratica come dei taxi, o meglio dei minibus con le ali. Arrivano a portare anche diverse decine di passeggeri alla volta. 

    Sono confortevoli, spaziosi e spesso dotati anche di aria condizionata. La durata dei voli dipende ovviamente dalla meta e può variare da mezz’ora a un massimo di 2 ore. Oltre alla comodità funzionale del mezzo, il viaggio stesso è un’esperienza entusiasmante. 

    Infatti potrai ammirare il panorama dall’alto, scattando foto stile National Geografic. I due principali operatori della zona sono la Maldivian e la più recente Flyme


  2. 2 I Dhoni


    Se vuoi immergerti completamente nell’atmosfera locale allora i Dhoni fanno al caso tuo. No, non si tratta di apparecchi a pilotaggio remoto…ti piacerebbe eh? Stiamo parlando di tipiche imbarcazioni fabbricate con legno ricavato dalla palma da cocco. 

    Quelle tradizionali sono a vela ma oggi quasi tutte sono dotate di motore. Si rivelano molto utili per le mini crociere nelle zone interne delle isole.


  3. 3 Spead Boat


    Se alla tradizione preferisci l’innovazione allora puoi puntare sugli speed boat. Molte compagnie utilizzano motoscafi veloci come mezzo di trasporto, tipo Miami Vice. Considerata la quantità dei turisti e la limitatezza della corse, potresti dover attendere anche più di un’ora il tuo turno. 

    Le barche veloci o i dhoni non solo soltanto un’alternativa utile o pittoresca ma a volte anche necessaria. Infatti non tutte le isole hanno attracchi per gli idrovolanti. Ricorda che il peso e la quantità dei bagagli influisce sul prezzo del trasporto. In alcuni casi i passeggeri e i bagagli viaggiano separatamente. 

    Ci sono anche i traghetti pubblici che permettono di risparmiare molto. Però le stazioni portuali di arrivo sono più limitate rispetto agli altri mezzi. Per quanto riguarda i trasporti sull’acqua, la principale compagnia che gestisce i viaggi è la Atoll Transfer. Le barche private costano sicuramente di più, però viaggiando in gruppo si risparmia davvero parecchio.


Atolli Maldive

A questo punto diamo per scontato che tu sappia come organizzarti con i voli per le Maldive. Visto che ormai dovresti anche saperti muoverti attraverso le isole, grazie ai trasporti interni, ora parliamo di atolli. 

L’arcipelago è composto da circa 1200 isole di cui solo 200 sono abitate. Il tutto è racchiuso in un totale di 26 atolli, suddivisi in 20 circoscrizioni territoriali. Le denominazioni amministrative sono differenti da quelle popolari. 

  • Atollo di Thiladhunmathi – unità amministrative di Thiladhunmathi Uthuruburi nord e Thiladhunmathi Dhekunuburi sud.

  • Atollo di Miladhunmadulu – unità amministrative di Shaviyani e Noonu.

  • Atollo Maalhosmadulu. Unità amministrative di Raa e Baa.

  • Atollo di Faadhippolhu. Unità amministrativa di Lhaviyani.

  • Atollo di Malè. Unità amministrativa di Kaafu formato dagli atolli di Malé Nord, Malé Sud, Gaafaru e Kaashidhoo.

  • Atollo di Ari. Unità amministrative di Alif Alif (Ari Nord) e Alif Dhaal (Ari Sud).

  • Atollo di Felidhu. Unità amministrativa di Vaaru

  • Atollo di Mulaku. Unità amministrativa di Meemu

  • Atollo di Nilandhé. Unità amministrative di Faafu e Dhaalu

  • Atollo di Kolhumadulu. Unità amministrativa di Thaa

  • Atollo di Haddhunmathi. Unità amministrativa di Laamu.

  • Atollo di Huvadhu. Unità amministrative di Gaafu Alif (nord) e Gaafu Dhaal (sud)

  • Atollo di Fuvammulah. Unità amministrativa di Gnaviyani

  • Atollo di Addu. Unità amministrativa di Seenu. 


Quali sono gli atolli più belli delle Maldive?

Dopo la nostra piccola lezione di geografia passiamo a dire quali sono gli atolli più belli. Bisogna restringere il campo per non trascorrere la vacanza a salire e scendere da barche e idrovolanti. Nemmeno tu fossi un narcotrafficante colombiano. Qui sotto la lista DEFINITIVA! Lascia perdere tutte le altre. Dopo tutto...quante volte puoi ripetere frasi come "acqua cristallina", "sabbia bianca"..ecc. Eh?


  1. 1 Male Nord

    Hai visto il film Point Break? Ecco…questa zona è molto frequentata dai surfisti. Particolarmente apprezzate le zone di Honky’s e Sultan’s, dove si trovano le onde migliori. L’area settentrionale è sfruttata specialmente per le escursioni di osservazione della barriera corallina.


  2. 2 Faafu

    Ha dimensioni relativamente piccole ma proprio per questo è tra gli atolli meno abitati. Praticamente lo scenario perfetto per una romantica vacanza isolati dal mondo intero.


  3. 3 Lhaviyani

    Questo atollo vanta una straordinaria bellezza. È inoltre famoso per ospitare quella che viene da molti ritenuta la spiaggia più spettacolare delle Maldive, Kahuhura.


  4. 4 Shaviyani

    Non è molto battuto come meta turistica e questa è la sua peculiarità. Dunque qui potrai trovare un contesto autentico, selvaggio e incontaminato.


  5. 5 Nonuu

    Qui si concentrano i resort più grandi e lussuosi. Se non hai problemi di budget (beato te), allora è qui che devi approdare per una vacanza a 5 stelle.


  6. 6 Ari

    Si tratta dell’atollo delle Maldive più popolare di tutto l’arcipelago. Però non dirlo agli altri atolli perché potrebbero offendersi! È ideale per attività come le immersioni, con o senza bombole. Noto anche per l’avvistamento degli squali balena e per le mante. Non a caso c’è un sito denominato proprio “Manta Reef”.


  7. 7 Baa

    È un grande atollo per le Maldive rispetto alla media dei singoli agglomerati di isole. Spettacolare per gli sport subacquei e per l’osservazione delle specie ittiche. Su una delle sue isole, Thulhaadhoo, viene prodotto il famoso vino di palma.. È stato dichiarato Riserva Biosfera UNESCO. 

    Capolinea! Non c’è altro da aggiungere, se non che è stato come sempre un vero piacere farti da accompagnatori in questo viaggio. Dopo la nostra full immersion puoi definirti un vero esperto di voli per le Maldive e di tutto ciò che serve sapere. Non “lasciarci senza lasciarci” un commento!


Like it? Share with your friends!

566
566 points

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
Davide Bert

Giornalista pubblicista prestato al copywriting, dalla carta stampata alle pagine web. Ho iniziato a scrivere perché me lo ha consigliato lo psicanalista come forma di terapia, e lo faccio per lavoro così posso anche pagargli la parcella.
Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube and Vimeo Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format