Metropolitana Budapest: come muoversi nella Parigi dell’Est

Come funzionano gli autobus, i tram o la metropolitana a Budapest? Continua a leggere e avrai la risposta a tutte le tue domande.


Aspetti di partire per la tua sospirata vacanza nella Capitale dell’Ungheria, ma una volta lì hai pensato a come ti sposterai? Sai come funzionano gli autobus, i tram o la metropolitana a Budapest? 

Calma ti diamo noi tutte le informazioni che ti servono per muoverti come un vero budapestino…budapestano…insomma uno di quelle parti. A proposito, visto che ci siamo ti diciamo anche come arrivare in città. 

Dove si trova Budapest

Fonte: Google Maps

Fonte: FineartAmerica


Andiamo per ordine e prima di parlare di trasporti come la metropolitana a Budapest cerchiamo prima di arrivare in città. La Perla del Danubio si trova in Ungheria, fin qui non ci piove, ma dove esattamente? Nel dettaglio è collocata a nord-est, a 47° 29' 52" di latitudine e 19° 02' 24" di longitudine.

Con un po’ di immaginazione abbiamo tracciato una linea tra le capitali dei paesi confinanti (Praga, Vienna, Bratislava, Sarajevo, Sofia e Bucarest) e sorpresa! Abbiamo ottenuto uno schema quasi identico alla Costellazione dell’Orsa maggiore (si...quella di Ken il Guerriero). Sostituendo la stella Megrez con Budapest, ecco individuata esattamente la sua posizione, figo vero?


Come arrivare in città

Diamo per scontato che tu non sappia teletrasportarti quindi la destinazione più ovvia è l’aeroporto di Budapest Ferenc Liszt (BUD), che dista circa una ventina di chilometri dalla metropoli.

Ora noi non sappiano da dove stai leggendo questo articolo, ma poco importa perché esistono soluzioni di viaggio dalle principali città italiane e un po’ per tutte le tasche. Tanto per darti un’idea:

Voli Roma Budapest. Le società che servono questa tratta sono Alitalia, Malèv e German Wings.

Voli Milano Budapest. Da Malpensa partono compagnie quali Alitalia e Lufthansa.

Voli Bari Budapest. Dall’aeroporto pugliese decolla una compagnia in particolare, la Wizz Air.

Voli low cost Budapest. Se il problema sono i soldini allora puoi affidarti a compagnie più economiche come Ryanair che parte sia da Roma che da Milano, così come Wizz Air che in più serve anche Napoli, Bologna e come già detto Bari.


Dall’aeroporto di Budapest al cuore della Capitale

Per raggiungere il centro dal Ferenc Liszt ti suggeriamo di prendere l’autobus 200E, fino al capolinea Kőbánya-Kispest, raccordo con la linea 3 della metropolitana a Budapest. La navetta parte dal Terminal 2 dalle 4:00 alle 23:00. 

Lo stesso bus porta anche alle stazioni di Ferihegy collegata con quella di Nyugati, per arrivare in centro con il treno. Dal 2017 è attivo anche l’autobus 100E che connette l’aeroporto con il centro senza cambi. In alternativa ci sono i minibus dal Terminal 2A e ovviamente i Taxi.

 

La Metro a Budapest

Siamo finalmente arrivati all’argomento più succoso di questo articolo, quello dei mezzi pubblici. La metropolitana a Budapest è un modo rapido, economico ed efficiente per arrivare dovunque, passando attraverso i vari quartieri e i maggiori siti di interesse. 

Inaugurata nel 1896, in occasione dei mille anni dell’Ungheria, l’infrastruttura è la seconda più vecchia d’Europa dopo quella di Londra ed è essa stessa un’attrazione turistica. Un totale di 38 km per 52 stazioni e 4 linee, 3 delle quali passano per lo snodo cruciale di Deàk Ferenc tèr. 

Sotto la piazza si trova il Millennium Underground Museum, che ospita un’esposizione di vagoni d’epoca, oggetti, fotografie e documenti storici.

 

Le 4 linee della metro

La M1 o linea gialla, è la sezione più antica della metropolitana a Budapest, magnificamente decorata in stile liberty, è stata dichiarata patrimonio UNESCO. Tocca le zone di Mexikòi ùt, Vörösmarty tèr, Piazza degli Eroi, il Ponte delle Catene, l’Opera, il parco Városliget e viale Andrássy.

La M2 o linea rossa, attraversa la città da est a ovest unendo Buda a Pest. Passa inoltre per il Bastione dei Pescatori, il Parlamento e la Grande Sinagoga. Qui si può visitare il tunnel/bunker progettato negli anni ’50 come via di fuga per i membri del Parlamento, attivo fino agli anni ’70 e mai usato.

La M3 o linea azzurra passa per il Mercato Centrale e funge da raccordo con l’autobus 200E. Alla fermata Kàlvin c’è la statua di un gatto che secondo la leggenda porta fortuna se gli si accarezza la coda.

La M4 o linea verde (si come il programma RAI ah..ah..ha) è la più nuova, risale al 2014, ha vetture totalmente automatizzate, collega Kelenföld e la stazione Keleti, oltre che la M2. Ad oggi si lavora alla M5 che unirà Varga Jeno tèr con Pomàzi ùt, costeggiando il Danubio e giungendo persino sull’Isola Margherita.


Orari e biglietti

La metropolitana a Budapest funziona dalle 4:30 del mattino fino alle 23:30, con corse abbastanza frequenti e un tempo medio di attesa tra i 2 e 15 minuti. I biglietti possono essere acquistati ai distributori automatici, nelle edicole o nei tabaccai.

Attenti ai controllori che sono sempre in giro, le multe sono piuttosto salate, e ancora più attenti ai loschi figuri che si spacciano per qualcuno di loro, esigendo denaro o vendendo ticket falsi. I titoli di viaggio hanno durata di 80 minuti e costano meno della rete urbana di Roma.

La società che gestisce i trasporti pubblici è la BKK, quindi per maggiori informazioni puoi visitare il sito ufficiale. Alternativa ai biglietti normali o agli abbonamenti da 1 a 7 giorni c’è anche la Budapest Card, che da accesso a tutti i mezzi con sconti anche per musei, terme, ecc.


Gli altri trasporti a Budapest

Oltre alla metropolitana a Budapest è possibile spostarsi anche con diversi altri mezzi alternativi. Il primo che ci viene in mente è il tram, molto utile specialmente quando il servizio della rete sotterranea è fermo. 

Ci sono 40 linee ma a te serviranno la 2, che tocca ail Castello di Buda, il Parlamento e il Ponte delle Catene,  la 4 e la 6 che partono da Buda e passano per il Ponte Margherita. 

Variante più che valida sono anche gli autobus con ben 200 linee che percorrono tutta la città, ma a te basta ricordare i numeri 16, 16 A e 116 che viaggiano lungo i percorsi turistici principali. 

Ci sono anche i filobus e in particolare la funicolare, seconda più antica d’Europa (inaugurata nel 1870), eccezionale e veloce per raggiungere il Castello di Buda. 

Per finire ci sono i taxi, relativamente economici e molto pratici se vuoi andare per le spicce, e addirittura un servizio di bici comunali a noleggio (Mol Bubi), con tantissime stazioni sparse per tutto il centro storico. 

Fedeli nei secoli abbiamo assolto al nostro compito e ora sai come andare da un posto all’altro tra mezzi di superficie e metropolitana a Budapest. Viaggia più che puoi, visita tutto quello che c’è da visitare, ma non ti scordar di noi e lasciaci un commento!


Like it? Share with your friends!

552
552 points

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
Davide Bert

Giornalista pubblicista prestato al copywriting, dalla carta stampata alle pagine web. Ho iniziato a scrivere perché me lo ha consigliato lo psicanalista come forma di terapia, e lo faccio per lavoro così posso anche pagargli la parcella.
Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube and Vimeo Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format