Hotel a Venezia: le 10 strutture migliori

Sogni di visitare la città di Casanova ma il dilemma di dove dormire ti tiene sveglio? Ecco la lista dei migliori hotel a Venezia.


Quale meta italiana è perfetta per viaggi di nozze ma pure per fughe romantiche e turismo culturale? Se stai cercando un hotel a Venezia allora hai già risposto a questa domanda. In città ci sono più di 1200 alberghi su oltre 3mila strutture ricettive. L’obbiettivo è trovare la più adatta a te.

Ci abbiamo pensato noi provandole tutte. Eh, magari!, scherzi a parte, vuoi sapere come? Primo step: ricognizione sui principali portali che confrontano le attività di accoglienza. Secondo step: creazione di liste diversificate. Terzo step: incrocio dei dati raccolti. In sintesi un vera faticaccia.

Però per te questo e altro! Le nostre proposte sono la “selezione delle soluzioni”. Infatti quelle scelte sono le migliori per quantità e qualità di recensioni. Si tratta per la maggior parte di sistemazioni di alto profilo. In pratica nulla sotto le 3 stelle. Il valore delle fonti sta proprio nelle persone. Quindi è un po’ come se le avessi scelte tu stesso. Ecco le nostre 10 opzioni.


Dove soggiornare a Venezia se non al The Gritti Palace?

All’arrivo in gondola non ci crederai. Però poi al risveglio capirai che è tutto vero. The Gritti Palace è una gemma d’architettura che sorge nell’ex residenza dell’omonimo Doge. Ti trovi nel sestiere di Castello, a pochi passi da Piazza San Marco. Si tratta di un 5 stelle di lusso dove non manca nulla. 

A tua disposizione c’è anche una piccola spa molto curata. Condividi pure le foto del tuo viaggio sui social. Tanto il Wi-Fi è gratis. Nel libro degli ospiti illustri ci sono firme come quelle di Ernest Hemingway e Paul Newman. Questa è la vacanza da regalarti almeno una volta nella vita.

Rimasto a bocca aperta per la meraviglia? Bene, approfittane e mangia un boccone. Qui gusterai le specialità della tradizione culinaria locale. I prodotti freschi arrivano dal vicino Mercato di Rialto. Al Bar Longhi invece assaggerai ottimi cocktails e cicchetti. La colazione poi è un’esperienza. 

Sorseggerai un caffè sulla stupenda terrazza che si affaccia sul Canal Grande. Magnifico vero? Le camere sono iper accessoriate. Pure l’arredamento è curato nei dettagli. Le recensioni negative sono davvero pochissime. Riguardano in sostanza il costo delle camere “senza vista panoramica”. 

L’aspetto più gradito, oltre alla location, è la professionalità del servizio. Il personale è attento e cordiale. In pratica uno dei migliori hotel a Venezia sotto tutti i punti di vista. Ti va di provarlo?



Belmond Hotel Cipriani: lontani dal caos ma vicini al movimento

Il calore dell’ospitalità unito al mestiere dell’accoglienza. Ecco come descrivere il Belmond Hotel Cipriani. La struttura comprende un edificio principale nell’isola della Giudecca. L’altro invece si trova a Cannaregio presso lo storico Palazzo Vendramin. Goditi questo mix di forma e sostanza. 

Le camere offrono confort moderni in un esclusivo stile classico veneziano. L’imbarazzo della scelta e tra vista sulla laguna o sul lussureggiante giardino. Qui parole come fascino e cortesia non raccontano ma semplicemente descrivono. Viziati con le quotidiane bontà del ristorante stellato. 

Da queste parti la creatività gastronomica è di casa. Gradisci un aperitivo? Niente di meglio che una pausa nell’elegante Bar che si specchia sull’acqua. La direzione organizza tour e visite con itinerari sempre nuovi e originali. Su richiesta ci sono pure servizi di navetta e barca privata

I clienti meno soddisfatti si contano sulle dita di una mano. Questi però segnalano prezzi troppo alti e una struttura un po’ antiquata. Inoltre qualcuno trova il luogo logisticamente scomodo per spostarsi. Il che costringe a usare taxi boat piuttosto cari. Altri invece adorano proprio la posizione. 

Infatti è tra gli hotel a Venezia meglio collegati ai luoghi di maggiore interesse. Allo stesso tempo però è lontano dal caos. Altro dettaglio è uno staff gentile e disponibile. Quasi dimenticavamo, c’è pure una bellissima piscina all’aperto, un campo da tennis e centro benessere per il tuo relax.



San Clemente Palace Kempiski: un’oasi di natura nel centro della laguna

Leitmotiv della casa sono eccellenza, tranquillità e riservatezza. Infatti il San Clemente Palace Kempinski si trova sull’omonima e appartata isola tra la Giudecca e Venezia Lido. È un’oasi di natura circondata dal mare. Il luogo è raggiungibile con barche private e mezzi pubblici. 

La struttura fa parte della prestigiosa associazione Leading Hotels of the World. Si tratta della soluzione ideale se vuoi vivere in pieno la città. Però la posizione offre pure silenzio e privacy, fuori da rotte turistiche. Se il cliente ha sempre ragione, qui ne ha due in più per venirci e tornarci. 

Sei un buongustaio? Allora avrai pane per i tuoi denti, e non solo. Tra originalità e tradizione, qui proverai il meglio dei piatti regionali e nazionali. Al ritorno però temi la bilancia? Niente panico. C’è una piscina all’aperto, trattamenti spa, campi da golf e da tennis per tenerti in piena forma. 

Ci sarà pure qualcosa di storto o no? In verità le uniche, scarse, critiche riguardano i conti salati al bar e al ristorante. Inoltre, nell’alta stagione le corse dei vaporetti sono spesso insufficienti. Anche qui però il punto di forza è il servizio. Infatti gli ospiti ricevono un trattamento ineccepibile. Cordialità e competenza fanno di questo angolo di paradiso uno dei migliori hotel a Venezia.



Palazzo Veneziano: location esclusiva per “dominare La Dominante”

Cerchi un buon punto di partenza per scoprire la città detta pure La Dominante? Allora l’hotel Palazzo Veneziano è ciò che fa per te. Questo 4 stelle ne vale almeno 5. Il contesto mescola bene design antico e moderno. Se esiste la via di mezzo tra lusso e informalità, la trovi qui.

Sei in zona Zattere, sestiere Dorsoduro. Pezzo forte sono le suite a due piani complete di jacuzzi e ogni tipo di comodità. Alcune camere hanno pure terrazza privata con vista sulla laguna. Quando la cucina è sopraffina la gola non è un peccato. Anzi il vero peccato è piuttosto non dargli sfogo. 

Inoltre l’ambientazione rende questo luogo uno dei migliori hotel a Venezia per le lune di miele. Se proprio cerchi una pecca, c’è quella della colazione. Durante il ricco buffet del mattino non ci serve da soli. Ciò causa qualche attesa in più prima di sedersi a tavola. E che dire invece dello staff? 

L’organico è giovane ed efficiente. A quanto pare questo aspetto organizzativo è quasi sempre tra i lati positivi del settore. In pratica, ricevere bene i visitatori fa parte della cultura del territorio.



Ai Reali: l'hotel a Venezia in mezzo a 4 sestieri

Si può essere premurosi ma non invadenti? A quanto pare all’Hotel Ai Reali ci riescono alla grande. La gestione sa trasformare un giorno normale in uno da incorniciare. Sono commenti degli ospiti mica lo diciamo noi! Le maggiori attrazioni della città sono a pochi passi o “vogate” di distanza. 

Il sestiere è Castello, ma basta un attimo per visitare pure San Marco, Cannaregio oppure San Polo. In pratica sei in uno dei migliori hotel a Venezia sotto il profilo dell’accessibilità. Le camere sono un trionfo di rosso e oro in puro stile veneziano. All’arrivo troverai pure un ricco set di cortesia. 

Hai presente quando dici: in foto sembrava più bello? Qui è l’esatto contrario. Infatti la realtà supera l’immaginazione, e soprattutto le “immagini”. La location è molto scenografica e si trova in una graziosa piazzetta. All’interno c’è inoltre un giardino, un centro benessere e una palestra. 

Volendo “guardare il capello” la connessione Wi-Fi non è delle migliori. Diversi utenti si lamentano del funzionamento a singhiozzo e della velocità di navigazione. Quindi se sei in viaggio d’affari e ti porti il lavoro in camera, potresti avere qualche problema. Però se sei in vacanza, allora goditela!



Hotel Danieli: dormire a Venezia e svegliarsi in un sogno

Gli stessi clienti descrivono il Danieli come un “hotel museo”. Dagli spazi comuni alle camere private, tutto trasuda fascino e bellezza. I dipinti, i lampadari e gli arredi sono degni di una vera residenza nobiliare. Vuoi soggiornare a Venezia immerso nella sua storia? Eccoti accontento. 

Il complesso ha 3 edifici separati, collegati da ponti coperti. Ciascuno risale a un’epoca diversa. Il più antico e principale è Palazzo Dandolo, del ‘300. Il fabbricato è un tesoro artistico di ispirazione gotica. Tra finestre a guglia e passerelle sospese sarà come stare alla Scuola di Magia di Hogwarts!

L’ubicazione è strategica dal punto di vista turistico e panoramico. Infatti la struttura è sulla Riva degli Schiavoni, tra i sestieri di San Marco e Castello. Mentre pranzi o fai colazione , godrai di uno scenario mozzafiato dalla terrazza. Inoltre per ogni esigenza il servizio in camera è disponibile H24. 

In onore di Marco Polo, il menù prevede cucina veneta e italiana con contaminazioni mediorientali. Passiamo alle note dolenti? Pure stavolta gli “utenti scontenti” sono pochini. Quello che non piace riguarda gli extra. Purtroppo lo sono pure i prezzi. Quindi meglio farsi i conti prima. 

Per finire che dire del servizio? Niente di male, come al solito. Il personale è qualificato e discreto. Da quanto dicono gli ospiti pare che il concierge sia una fonte inesauribile di dritte e segreti sulla città. Se quindi hai bisogno di consigli su cosa fare a Venezia e dove farlo, affidati a lui senza indugi.



Hilton Molino Stucky: restauro architettonico e recupero del passato

A colpo d’occhio sembra il Palazzo di Westminster a Londra. Però poi ti ricordi che sei in un hotel a Venezia. L’Hilton della Giudecca è infatti così maestoso da spiccare subito in mezzo alle tradizionali costruzioni della città. È il risultato del recupero architettonico dell’ottocentesco Molino Stucky

L’impronta neo-gotica è rimasta intatta, così pure il suo charme misterioso ed antico. Si dice che il buongiorno si vede dal mattino, giusto? Bene, perché fare colazione qui è come stipulare una polizza per la felicità. Il fiore all’occhiello è la piscina sul tetto con la terrazza panoramica a 360°.

C’è pure un centro fitness aperto 24 ore su 24. A costo di sembrare ripetitivi, lo staff è sempre a tua diposizione. Lo stile è elegante con un tocco di sofisticato. Tuttavia c’è chi segnala la mancanza di ciabattine o set di cortesia in camera. Per un 5 stelle questi dettagli sono poco perdonabili. 

A fare contenti tutti invece è la cucina, ricercata e saporita. Per finire quasi tutti ritengono che la posizione sia ottima. Infatti la cornice è spettacolare, però c’è sufficiente distanza dal caos.



Hotel Antiche Figure: questo piccolo grande a…lbergo

Venezia è Serenissima ma pure “carissima”. Però ci sono strutture meno blasonate ma ugualmente valide. Ad esempio l’Hotel Antiche Figure è un 3 stelle che non invidia nulla ad altri “astrologicamente” più dotati. In pratica, buon rapporto qualità-prezzo e ottima location

Parafrasando Baglioni: questo piccolo grande a…lbergo è una rivelazione! Si trova a poca distanza dalla stazione dei treni. Ha una terrazza che si affaccia sul Canal Grande. Inoltre da qui è facile spostarsi dappertutto. Il sestiere è quello di Santa Croce, il più piccolo ma uno dei più caratteristici. 

Qui infatti si respira l’autentica essenza della città. Perché dalle altre parti no? Si, cioè no, insomma “ni”. Venezia è bella tutta, però laddove è meno battuta resta più vera. Questo quartiere è ricco dei tipici colori locali. Se aggiungi pure cordialità e competenza capisci che hai fatto bingo. 

In quanto ad hotel Venezia ha un’offerta enorme. Ora penserai, se toppano quelli a 5 stelle figuriamoci questo. I difetti ci sono ma nulla di così grave. Si parla infatti di problemi con l’aria condizionata e rumorosità nelle stradine adiacenti. Però le camere sono pulite e confortevoli. Ci sono pure extra gratis come colazione e Wi-Fi free.



Hotel Moresco: lontani da casa ma come in famiglia

Al confine tra i sestieri di Dorsoduro, San Polo e Santa Croce sorge un piccolo albergo in stile ‘800. È l’Hotel Moresco, un 4 stelle che incassa un mucchio di valutazioni positive. I punti forti sono: pulizia degli ambienti, comodità delle stanze e cortesia dello staff. Inoltre la colazione è il top.

Ogni camere ha tutti i confort possibili. C’è pure la tv satellitare con tanti canali, se non ti bastano quelli della città! A proposito, intorno alla struttura ce ne sono di trafficati. Però l’hotel ha sistemi di isolamento acustico all’avanguardia. Inoltre la maggior parte del movimento avviene di giorno. 

Di sera infatti il quartiere è tranquillo e silenzioso. Altro punto a favore è la posizione logistica. Sei in una zona distante dai percorsi più frequentati dai turisti. Il cibo è da leccarsi i baffi. I prodotti sono di freschi e di qualità. Sono pure disponibili menù su misura e per intolleranze alimentari. 

Vogliamo per forza trovare un punto debole? Ok, qualcuno sostiene che l’arredo sia “pacchiano”. In pratica la voglia di offrire un’atmosfera antica dà un risultato un po’ forzato e artificiale. Invece gli ospiti “meno fissati con l’interior design” lo trovano uno dei più validi hotel a Venezia.



Hotel Heureka: “abbiamo trovato!” solo recensioni positive

Per ultimo, ma non ultimo, un vero gioiellino nel cuore di Cannaregio. L’Hotel Heureka ti accoglie in uno splendido palazzo del ‘600. Qui il tempo si ferma e il passato rivive in ogni particolare. È un 4 stelle ma con recensioni da 5. Ci sono solo 10 camere, luminose, spaziose e arredate con gusto. 

La posizione è ottima, lontano dalle zone più congestionate. All’interno c’è un bellissimo giardino dove mangiare o rilassarsi. Nonostante la struttura di lusso, il trattamento è di stampo familiare. Il personale è socievole ma professionale. Si prodiga in ogni modo per soddisfare qualsiasi esigenza. 

Inoltre la prima colazione è da applauso. Incredibile a dirsi ma tra gli hotel a Venezia finora descritti, questo non ha recensioni negative. In verità sono poche in totale. Però la ragione del successo forse sta nell’attenzione al servizio personalizzato piuttosto che “mainstream”. 

Lista finita. Adesso sei pronto per un weekend da leoni…di Venezia! Buon soggiorno e lasciaci un commento.


Like it? Share with your friends!

535
535 points

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
Davide Bert

Giornalista pubblicista prestato al copywriting, dalla carta stampata alle pagine web. Ho iniziato a scrivere perché me lo ha consigliato lo psicanalista come forma di terapia, e lo faccio per lavoro così posso anche pagargli la parcella.
Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube and Vimeo Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format