Dove mangiare a Parma: i migliori luoghi

Nel cuore della “Food Valley” italiana dove sigle come DOP e IGP sono più note di DNA e IMU, dove mangiare a Parma? Rispondiamo alle FAQ!


Alla nomina nel 2015 di Città Creativa Unesco per la Gastronomia si aggiunge nel 2020 quella di Capitale Europe della Cultura. Inoltre, per la prima volta, questo titolo si estende a tutto il 2021. Non c’è che dire, davvero una serie vincente per il capoluogo emiliano. Informazioni di servizio a parte, tu però vuoi sapere in particolare dove mangiare a Parma, giusto? Attimo che ci arriviamo. 

Infatti prima di cominciare la nostra immancabile lista di ristoranti, trattorie e localini vari, ti diamo pure una dritta interessante. Grazie ad una tradizione culinaria ricca e varia, la città di Toscanini propone veri e propri percorsi eno-gastronomici tra le nove province. Questi sentieri del gusto si suddividono in: 

Gli itinerari comprendono aziende agricole, botteghe, grossisti e dettaglianti. Ci sono pure diversi appuntamenti come sagre, fiere e degustazioni. Come inizio non c’è male vero? Procediamo.

Dove mangiare a Parma: i nomi “nella” bocca di tutti

Cominciamo il tour del sapore dai posti famosi quanto la Galleria Nazionale e il Teatro Farnese. 

Trattoria CorrieriUn nome e una garanzia dal 1800. Infatti rappresenta il tempio della cucina tradizionale parmigiana. Ai tempi di Maria Luigia d’Austria i corrieri vi facevano sosta durante il tragitto. Da questo deriva il nome del locale che conserva l’ambientazione rustica e accogliente. Da assaggiare assolutamente i cappelletti in brodo, la torta fitta e la punta di vitello ripiena. Inoltre non perderti pure i tortelli, gli anolini e i taglieri di salumi e formaggi della zona. 

Operaviva. È uno dei posti migliori dove mangiare a Parma delle pietanze a base di pesce. Giusto per darti un’ ispirazione, ricordati il trancio di pescato con tzatziki al basilico e crudi stile sushi.

InkiostroRegno dello chef Terry Giacomello che mescola esperienza e sperimentazione al servizio del gusto. Le eccellenze del territorio sono i colori della tavolozza con cui crea piccole opere d’arte culinaria. Tra queste la crema di Topinambur e olio levistico e i ravioli di bottarga greca con miele di olmo. Una chicca è infine il Kombu-Parma, tè dolcificato e fermentato con gelatina di culatello. 

Al Tramezzo. Se i 40 anni sono i nuovi 20 allora questo locale è poco più che maggiorenne. Qui si esprime tutta la passione di due generazioni di ristoratori. Il menù va dalle specialità di terra a quelle di mare. Ti consigliamo sia il panino hot duch foie gras che i gamberi fritti. Inoltre la cantina è fornitissima, per accompagnare un Parma stagionato 41 mesi o un Reggiano di 30 mesi. 

ParizziÈ un’istituzione vecchia quanto la Costituzione. Infatti apre i battenti e i palati nel 1948, e da allora non tradisce mai. Scegli tra menù alla carta o degustazione, con antipasti, primi, secondi e dessert artigianali.

A Parma il low cost ha un pessimo Karma?

Il capoluogo romagnolo nel 2016 era al primo posto tra i più cari d’Italia dall’indagine UNC. Oggi va meglio, tuttavia l’Emilia resta una delle regioni con il più alto costo della vita. Dunque, dove mangiare a Parma fuori casa, senza doverla ipotecare? Tranquillo, sei in buone mani.

Enoteca Fontana. Aperto a pranzo e a cena, è però la mecca dell’aperitivo. La cantina dei vini dà solo l’imbarazzo della scelta. Inoltre di “rinforzo” ci sono infinite combinazioni di panini farciti. 

Ristorante CocchiFamoso tra la gente famosa, ma pure molto comune tra la gente comune. Il carrello dei bolliti è in pratica una delle principali attrazioni della città! Inoltre da non perdere sono gli anolini in brodo, la punta ripiena e il savarin di roso. Niente rivisitazioni, qui è tutto originale. 

Osteria dello ZingaroLocale piccolo e intimo vicino al Duomo. Il piatto forte è il tris di roast beef servito con pesto di cavallo. Si tratta di carne equina cruda macinata, servita come guarnizione. 

Antica osteria della GhiaiaUno dei migliori posti dove mangiare a Parma spendendo poco. Si trova in un pittoresco vicoletto. Le porzioni sono abbondanti e il cibo è da applauso. 

Pepèn. Pietra miliare, anzi “emiliana”, per adulti e ragazzi. Mangi in piedi, o al massimo su uno sgabello. Vai a colpo sicuro con le pizzette, le polpette e gli arancini. Un must su tutti è il panino “Spaccaballe” con arrosto, maionese, pomodoro, salsa al tabasco, lattuga e peperoncino.

Ai Due Platani. Concludiamo con un autentico pezzo di storia. È davvero imbattibile per il rapporto qualità/prezzo. Ordina il culatello e la coppa stagionata. Eccellenti pure le lasagne, sia classiche che con verdure. Concludi il pasto con lo zabaione caldo servito con torta sbrisolona, ci ringrazierai.

Altri ristoranti a Parma da non perdere

Pensavi che la lista fosse già finita? E invece no Ci sono talmente tanti ristoranti a Parma che è impossibile elencarli tutti. Già sai le tappe obbligate, però questi non sono certo da meno.

Angiol d’OrLa confezione scenografica e il contenuto di qualità si uniscono all’innovazione di un team giovane pieno di idee originali. In pratica è un posto da non trascurare nel tuo tour di gusto. 

Osteria dei serviSe cerchi un connubio di buona tavola e atmosfere suggestive, qui lo troverai di sicuro. Ai fornelli si seguono scrupolosamente le ricette di una volta, per veri e propri puristi. 

Osteria VirgilioQui termini come “bio” o “km 0” di casa. È uno dei locali migliori dove mangiare a Parma per godersi l’atmosfera autentica del luogo. Per la serie, sapore e salute nello stesso posto. 

Ristorante Gallo D’OroUn’oasi di relax per gourmet di tutte le età. Le materie prime sono il top e il servizio è impeccabile. C’è spazio nella caratteristica tavernetta o fuori nel confortevole dehor. 

Trattoria I Du MattQui non solo gusti le ricette più classiche parmigiane, ma fai pure la spesa o compri dei regali. infatti c’è uno shop che propone prodotti tipici locali e vini di altissima qualità. 

Tra L’USS e L’ASASi tratta di una bottega e laboratorio di gastronomia davvero da scoprire. Il locale è semplice e informale. I cavalli di battaglia sono i panini farciti con salumi e formaggi.

Dove mangiare a Parma dal dolce al caffè

Vuoi delle alternative sfiziose ai ristoranti e alle trattorie? Stuzzicare l’appetito prima di fare sul serio? O magari chiudere in bellezza un buon pasto con il giusto dessert? Ecco tutte le soluzioni:

CiaccoIl locale non ha una lunga storia però la sta facendo. Si tratta di una gelateria artigianale dove coni e coppette sono piccoli capolavori di bontà. Qui trovi tutti i gusti più classici e quelli nati dalla fantasia del maestro Stefano Guizzetti. Ti consigliamo ad esempio “Parma 2020”, con latte, erba medica e miele millefiori. Oppure c’è “Incontro Toscano” con pasta frolla, ricotta, mandorle e fichi. Per finire “Lei, lui e l’altro”, una crema al mascarpone con pinoli e prugne allo zenzero. 

Pasticceria Battistini. È la classica meta dove acquistare il dessert del pranzo domenicale. Però è ottima pure come sosta golosa per assaggiare torte, paste, biscotti, cioccolatini e tanto altro. 

Torrefazione AnceschiÈ il posto ideale per una pausa a qualunque ora della giornata. Goditi uno stuzzichino, ma soprattutto una tazzina con l’aroma di quattro generazioni di artisti del caffè. 

Cortex BistrotAngolo di piacere dove mangiare a Parma le prelibatezze nostrane con un pizzico di contaminazione internazionale. Sorprenditi con i tagliolini, lumache, fave e pecorino, oppure con l’anatra, spinaci e melograno. Concludi con il Bossolà con crema al caramello salato. 

Piaciuta la gita? Ops hai ragione non si parla con la bocca piena, allora scrivicelo lasciandoci un commento.



Like it? Share with your friends!

533
533 points

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
Davide Bert

Giornalista pubblicista prestato al copywriting, dalla carta stampata alle pagine web. Ho iniziato a scrivere perché me lo ha consigliato lo psicanalista come forma di terapia, e lo faccio per lavoro così posso anche pagargli la parcella.
Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube and Vimeo Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format