Dove mangiare a Budapest: 6 migliori ristoranti

Desideri sapere cosa e dove mangiare a Budapest? Seguici tra i più apprezzati luoghi del gusto alla scoperta delle specialità culinarie ungheresi.


In giro tutto il giorno nella più grande e famosa città magiara, visiti musei e luoghi di interesse culturale, a pranzo solo un panino e ora…non ci vedi più dalla fame! Niente panico, ti indicheremo noi dove mangiare a Budapest per andare sempre a colpo sicuro. 

La Capitale dell’Ungheria è ricca di sapere ma anche di sapore, poiché la storia dei popoli che qui sono passati ha lasciato tracce anche nella cultura gastronomica. Usare “solo gli occhi” vuol dire vivere l’esperienza a metà, e buona parte del viaggio dovrai farla quindi anche con il palato. 

Tra street food, ristoranti, taverne, ruin pub e pasticcerie hai davanti un patrimonio culinario così grande da perdersi. Così per aiutarti abbiamo ridotto la lista delle opzioni all’osso, in una rosa di 6 nomi, e visto che ci siamo ti suggeriremo anche cosa mangiare a Budapest, senza temere troppo l’arrivo del conto. Sei pronto? A tavola!

Dove mangiare a Budapest: i templi della tradizione gastronomica

Se cerchi una tipica trattoria ungherese allora il Paprika è il posto giusto per te. Caratteristica location con arredi rustici in legno, buona cucina, ottimo servizio, atmosfera accogliente e amichevole. Il locale è famoso come uno dei posti dove mangiare a Budapest il miglior Gulash in assoluto. 

Esatto, hai capito bene, stiamo parlando del più famoso piatto della cucina magiara, la popolarissima “zuppa del mandriano” a base di carne bovina e patate. A volte viene preparata nella versione di spezzatino di manzo accompagnato con gnocchetti all’uovo.

Se invece stai cercando un simpatico localino dove mangiare a Budapest in un’ambientazione semplice e informale allora devi visitare l’Hungarikum Bisztró, praticamente la cosa che più si avvicina alla cucina casalinga ungherese. Qui potrai gustare i piatti tipici in una versione genuina e autentica. 

Da provare assolutamente le zuppe e il pollo alla paprika, con in più un’eccellente selezione dei buonissimi salumi ungheresi. A fine pasto non puoi farti mancare un assaggio di Pálinka, la grappa locale di solito distillata dalle prugne. Ti consigliamo vivamente di prenotare perché il luogo è quasi sempre pieno. 


Dove mangiare a Budapest spendendo poco

Una tappa obbligatoria per i buongustai in tour nella Capitale è il Menza di Budapest, un suggestivo ristorante caffetteria dallo stile vintage, dotato di una stupenda terrazza, personale cordiale e atmosfera piacevole. Il cibo è davvero molto buono e i prezzi accessibili. Tutto questo adornato di un menù ricco e vario, particolarmente apprezzato dagli italiani che vengono o che vivono a Budapest. 

Che tu ci creda o no il Mercato Centrale è proprio uno dei principali luoghi dove mangiare a Budapest. Questo è il regno dello street food, e tra le innumerevoli prelibatezze che sedurranno il tuoi sensi ti suggeriamo di assaggiare il Làngos.

Tipico cibo da strada, da molti associato alla pizza fritta napoletana, è una sorta di focaccia preparata con formaggio e salsiccia. Dei tanti punti ristoro ti segnaliamo Fakanàl, situato al primo piano, una vera e propria attrazione in termini di ambientazione e qualità del cibo. Si tratta di una mensa/tavola calda, famoso per servire i piatti classici della cucina locale.


Ristoranti Budapest: tra locali turistici e alternativi

Vuoi passare una serata diversa dal solito ma non sai dove mangiare nel cuore di Budapest? Dopo aver fatto tappa nella classiche osterie e nei take away è il turno del Sir Lancelot in Budapest. Si tratta di un locale molto particolare, squisitamente turistico, nello stile di un castello medievale.

Le lunghe tavolate, i candelabri e muri in pietra addobbati con lance e alabarde contribuiscono a rendere credibile l’atmosfera. Il personale è in costume e si esibisce in duelli cavallereschi alla spada, molto divertenti e scenografici. La cucina è un fiore all'occhiello, soprattutto le pietanze a base di carne e verdure. 

Immagino che però a questo punto ti starai chiedendo “dove mangiare a Budapest qualcosa che non sia per forza a base di carne?” La risposta è il Vegan Garden, situato nel Quartiere Ebraico. Qui potrai assaporare il Lecsò, in sostanza la variante vegetariana del Gulasch, cioè uno stufato di peperoni, pomodori e cipolle brasati. Spesso viene “arricchito” con lardo e pancetta. 


Dobos: il più famoso dolce di Budapest

Dopo un pranzo così sontuoso e non certo leggero, speriamo ti sia rimasto un po’ di posto per il dolce. In questo caso permettici di consigliarti il Dobos, forse la più famosa torta ungherese, da 6 a 7 strati di pan di Spagna con crema al cioccolato e burro, il tutto ricoperto da denso caramello e una guarnizione di noci, nocciole, mandorle e castagne tritate. La leggenda vuole che fosse il dessert preferito della Principessa Sissi.


Tutti le altre specialità della pasticceria magiara

Il tour delle golosità non è ancora finito, e non è solo importante sapere dove mangiare a budapest ma quali sono le altre prelibatezze più ricche della cucina ungherese. Eccone alcune:

Kürtőskalács. Il famosissimo “camino dolce”, fatto con pasta lievitata arrotolata attorno ad uno spiedino cilindrico. Viene cotto al forno o fritto e poi ricoperto di cioccolato, zucchero e cannella. Con la sua forma pratica è un po’ la versione locale del gelato da passeggio. 

Rákóczi túrós. Prende il nome dal suo creatore János Rákóczi, è una sorta di crostata di pasta frolla sottile con uno strato di ricotta meringata. 

Esterhazy. Torta a 5 strati di pasta ottenuta con mandorle, nocciole e noci intervallati da crema di burro aromatizzata alla vaniglia e al kirsch (acquavite di ciliegie), farcita con glassa di zucchero. 

Somloi galuska. Torta a base di pan di Spagna con cioccolato, marmellata di albicocca, crema alla vaniglia e panna montata.

Placsinta. Simile alle crèpes francesi però senza burro, viene farcita con marmellata, cacao, arrotolata e guarnita con zucchero a velo.

Flódni. Tortino di noci, semi di papavero, mele, marmellata di prugne e cannella. Dolce tradizionale della comunità ebraica ungherese. 

Mákosguba. Semplice ma non banale, è un panino a forma di mezza luna preparato con latte, zucchero, vaniglia e semi di papavero. Cotto al forno si mangia farcito con crema di vaniglia o miele. 

Siamo alla fine e ci auguriamo che questo piccolo giro tra le prelibatezze ungheresi abbia fatto venire l’acquolina anche a te. Ora sai dove mangiare a Budapest e anche quali sono le leccornie che non puoi assolutamente perdere. Al ritorno di certo dovrai metterti a dieta, ma per prima cosa ricordati di lasciarci un commento. 




Like it? Share with your friends!

540
540 points

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
Davide Bert

Giornalista pubblicista prestato al copywriting, dalla carta stampata alle pagine web. Ho iniziato a scrivere perché me lo ha consigliato lo psicanalista come forma di terapia, e lo faccio per lavoro così posso anche pagargli la parcella.
Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube and Vimeo Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format