Cosa vedere a Genova tra carruggi e monumenti

Non sai cosa vedere a Genova? Qui potrai creare la lista perfetta per non dimenticare nessuna delle attrazioni e dei luoghi che rendono unica questa città!


Oggi ti portiamo in una delle province liguri, conosciute per il suo porto e per alcuni personaggi che hanno fatto la storia. Ti aiuteremo a creare la lista perfetta su cosa vedere a Genova e a conoscere meglio i suoi abitanti. Tra le attrazioni di Genova che abbiamo evidenziato troverai alcuni luoghi noti per gli amanti del calcio, per la musica e ovviamente per il mare.
Genova monumenti importanti? Ne ha molti e non è stato possibile racchiuderli in un solo articolo. Come raccontava Francesco Petrarca “Vedrai una città regale addossata ad una collina alpestre superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica Signora del Mare: Genova”

Cosa vedere a Genova? Istruzioni pre partenza

Curioso di conoscere tutte le attrazioni di Genova? Prima di suggerirti tutti i luoghi e monumenti che non puoi perderti è bene conoscere qualche curiosità sulla città e sui suoi abitanti. Quest’ultimi sono conosciuti per la loro mentalità chiusa e per la poca cordialità. In realtà ti sorprenderanno! Negli secoli si sono contraddistinti per le loro abilità da naviganti: hanno solcato anche i mari più impetuosi. Tra i cittadini illustri genovesi ricordiamo Cristoforo Colombo e il cantautore Fabrizio De André, reso immortale dalla sua musica.

Un’altra cosa che devi sapere è che i genovesi chiamano la propria città Zena e che le vie tipiche prendono il nome di carruggi. Insomma, quello che devi fare prima di completare la lista su cosa vedere a Genova è vestire i panni di un genovese. Solo così potrai scoprire l’anima di questa variegata e particolare città.

Genova monumenti importanti da non perdere

Se stai visitando questa città per la prima volta non preoccuparti! Abbiamo preparato per te un bell'elenco di cosa vedere a Genova. Qui troverai i monumenti più importanti della città, che devi assolutamente vedere prima di lasciare la Liguria.

1) Basilica dell’Annunziata

Iniziamo il nostro percorso in piazza della Nunziata. Qui troverai la Basilica della Santissima Annunziata del Vastato costruita a partire dalla fine del Cinquecento e terminata nel XVII secolo. È stata realizzata in stile barocco, ma negli anni ha subito restauri che hanno portato a significative variazioni. Basta guardare la facciata neoclassica e il pronao a sei colonne in stile ionico. Per gli amanti dell’arte è un vero e proprio gioiella dell’arte genovese. È una delle attrazioni di Genova completamente gratuite che ti lasceranno bocca aperta. Dopo averla vista consigliamo di visitare il quartiere, gremito di universitari, e di lasciarti perdere piacevolmente tra i carruggi della città.

2) Palazzo Ducale

Un’altra delle attrazioni di Genova che non puoi perderti è il Palazzo Ducale. Risalente al XIII secolo è stato quasi completamente distrutto - a causa di un incendio - nel 1777 e poi ricostruito. Ma le numerose modifiche apportate sono anche frutto delle mutate funzioni della struttura nel corso del tempo. Attualmente è uno spazio espositivo in cui vengono organizzate mostre ed eventi. All’interno risiedono numerose associazioni genovesi che hanno come compito quello di promuovere la città a livello culturale e sociale. Visita il sito ufficiale per scoprire quando sono organizzate le visite guidate e i relativi costi.

3) Cattedrale di San Lorenzo

A pochi passi da Palazzo Ducale troverai la Cattedrale di San Lorenzo. Consacrata nel 1118 da Papa Gelasio II di passaggio a Genova presenta un'interessante commistione di stili: prevalentemente romanico, gotico e rinascimentale.
Ti suggeriamo di prestare attenzione ai tre portali gotici caratterizzati da bassorilievi e altorilievi. Gli osservatori attenti, però, noteranno anche due leoni realizzati più recentemente... a metà Ottocento. Il mix di stili lo si ritrova pure all’interno della cattedrale. C'è addirittura un elemento della Seconda Guerra Mondiale. Ossia una granata lanciata da un comparto navale inglese e rimasta all'interno della chiesa inesplosa. Oltre a tutto ciò potrai ammirare affreschi e monumenti risalenti a differenti epoche.

4) Attrazioni Genova patrimonio dell’UNESCO

Non hai ancora completato la lista di cosa vedere a Genova? Ti consigliamo di inserisci il Palazzo dei Rolli, attualmente sede di tanti eventi culturali. Si tratta di un palazzo appartenente a una delle più note famiglie nobili genovesi del rinascimento. Lo stile architettonico richiama, infatti, il periodo tardo rinascimentale e barocco. L'edificio - grazie ai suoi ampi cortili, alle stupende sale e ai meravigliosi atri -  rientra a pieno diritto nella categoria di Genova monumenti importanti e anche nel Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

5) Cosa vedere a Genova simbolo della città

Che dire? La Lanterna de Zena è una delle attrazioni di Genova che non puoi assolutamente lasciarti sfuggire. Negli anni è diventata un vero e proprio simbolo cittadino. Si trova nel cuore della città ed è alta ben 77 metri. È, quindi, uno dei fari più alti del Mar Mediterraneo e dell'Italia intera. Attenzione, però, a non chiamarla mai FARO davanti a un genovese: potrebbe offendersi. Il bello è che può essere visitato anche all’interno insieme al museo della Lanterna.

È comunque sempre consigliata la prenotazione online. Il costo del biglietto è inferiore ai 10 euro, ma sono previsti anche riduzioni e ingressi gratuiti in base all’età e alla professione.  

Attrazioni di Genova: per gli amanti del mare

A Genova monumenti importanti ce ne sono molti. Probabilmente un weekend non ti basterà per visitare l’intera città e conoscere le sue mille sfaccettature. Ti diamo una mano a scegliere. Di seguito riportiamo le attrazioni di Genova che risultano più particolari e negli anni, comunque, diventate meta di tantissimi turisti.

Genova monumenti importanti per chi ama il mare

Se ti trovi nel Porto Antico di Genova non perderti il Galata Museo del Mare. È uno dei musei più grandi d’Europa dedicato esclusivamente al mare. Qui potrai visitare cinque piani espositivi che raccontano la storia di Genova (quando era una delle più famose repubbliche marinare) e dell’esploratore Cristoforo Colombo. Non è mica finita. Potrai ammirare gli antichi equipaggiamenti, che hanno portato i naviganti a raggiungere mete lontane e a dominare l’oceano. Inoltre all’ultimo piano del museo c'è una terrazza panoramica dove ammirare, dall’alto, alcune delle principali attrazioni di Genova. Il costo del biglietto è di 17 € per gli adulti. Ma è possibile acquistare anche biglietti cumulativi con altre attrazioni e usufruire di eventuali riduzioni per minori e famiglie.

La lista di cosa vedere a Genova sul mare, però, non può mica terminare così ! A pochi passi dal Galata Museo del Mare è collocato lo spazio espositivo galleggiante e il sommergibile Nazario Sauro.

Genova monumenti importanti su Cristoforo Colombo

Un altro genovese che ha fatto la storia è Cristoforo Colombo. Attualmente è possibile visitare la sua casa natale, che si trova a pochi metri da Porta Soprana, in pieno centro città. La casa-museo è stata ricostruita nel XVIII secolo sulla base di quella originale ed è sviluppata su due piani. Nel piano terra c'era la bottega del padre e nel secondo l'abitazione vera e propria. Cristoforo Colombo - come riporta la targa esterna all'edificio - ha passato qui i primi anni della gioventù. Entrando potrai scoprire molte curiosità sullo scopritore delle Americhe e sui suoi viaggi.

Il costo del biglietto è inferiore ai 5 euro. E gli under 18 possono entrare gratuitamente.
Prima di andare un avanti ti diamo un'informazione utile. Quale? Quella di acquistare la Genova City Pass per risparmiare sui biglietti e vedere piò cose.

Attrazioni di Genova in onore di De André

Per i genovesi il cantautore Fabrizio de André è un'istituzione. Non si discute. Anzi. Possiamo dire che lo è per tutti gli italiani. Comunque non è un caso che nella città si trovino molteplici monumenti e luoghi in suo onore. Per un'ipotetica lista di cosa vedere a Genova sulla vita di De André segnaliamo:

  • Il Museo di Via del Campo 29 rosso. Inizialmente negozio di dischi di un amico del cantautore (Gianni Tassio), dopo la morte di De André venne allestita al suo interno una mostra al lui dedicata. Il successo fu tale da trasformarsi in mostra perenne/museo.
  • Il quartiere Pegli dove c’è la casa natale dell’artista (è indicata da una targa).
  • La vecchia stazione ferroviaria del quartiere Sant'Ilario. Si tratta di quella citata nella famosa canzone Bocca di Rosa .Ospita anche una scultura a forma di libro che la ricorda.

Tutti i luoghi indicati sono visitabili gratuitamente. Facciamo presente che il museo di Via del Campo 29 è aperto solo dal giovedì alla domenica. Per consultare gli orari basta consultare il sito ufficiale.

Cosa vedere a Genova di moderno?

Non ci sono mica solo attrazioni di Genova antiche! Ti proponiamo subito dei monumenti più moderni, adatti a grandi e piccini. Dai un'occhiata e lasciati ispirare!

Genova monumenti importanti per gli sportivi

Sei un vero amante del calcio? Allora durante la tua vacanza a Genova devi assolutamente visitare lo stadio comunale Luigi Ferraris. Ospita molte partite della serie A e, a differenza di molti altri stradi, si trova in centro città. Insomma non è difficile raggiungerlo. Anche senza auto. Potrebbe essere un’occasione per acquistare un biglietto del Genoa o della Sampdoria e godersi una bella partita dopo una giornata culturale.

Attrazioni Genova per gli amanti dello shopping

La cultura non basta mica. C’è bisogno pure di rilassarsi con un po’ di shopping. La strada per i genovesi in cui ammirare le vetrine più belle è sicuramente via XX Settembre. Qui potrai trovare i negozi dei più famosi brand di moda. Ma anche piccole botteghe che ricordano la tradizione genovese. Insomma, tra profumerie, librerie e negozi di abbigliamento o di souvenir riuscirai a trovare quello che stavi cercando.

Cosa vedere a Genova: l'attrazione più conosciuta!

Abbiamo lasciato per ultima una delle attrazioni Genova più conosciute al mondo. Naturalmente ci riferiamo all'acquario. Si trova nel Porto Antico ed è il più grande acquario d’Europa. Ospita oltre 600 specie di animali marini e tantissimi eventi e spettacoli educativi. Uno dei suoi punti di forza è l’enorme vasca dei delfini, che lascia senza parole sia i grandi che i piccioli.
È aperto tutti i giorni e il prezzo d’ingresso per un adulto è di circa 30 €. Sul sito ufficiale si possono acquistare biglietti combinati, che permettono di visitare anche la Biosfera. La scenografica struttura in vetro e acciaio è a pochi passi dall’Acquario e rientra chiaramente nella categoria "Genova monumenti importanti".
Si tratta di un’opera realizzata dall’architetto Renzo Piano nel 2001, in occasione del G8. All’apparenza è un’enorme sfera. Al sui interno vivono numerose specie di animali e vegetali tropicali grazie al clima creato appositamente per loro.

Genova monumenti importanti: quale preferisci?

Una volta visitata la città non dimenticarti di noi! Se la nostra guida ti è stata utile e se sei rimasto affascinato da un luogo in particolare faccelo sapere lasciandoci un commento. Please!


Like it? Share with your friends!

539
539 points

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
1
love
lol lol
1
lol
omg omg
0
omg
Enrica

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube and Vimeo Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format