Cosa vedere a Bologna: 10 luoghi da non perdere

Vuoi sapere cosa vedere a Bologna? Seguendo la nostra guida scoprirai i più importanti tesori del capoluogo emiliano.


Non sai cosa vedere a Bologna?
Prima di visitare una dei centri più famosi d’Italia devi prepararti adeguatamente.
Ad esempio con una bella lista di attrazioni, monumenti storici e altri posti da non perdere. Lungo le vie e nelle piazze della città – tra profumi di gnocco fritto e mortadella – scoprirai l’anima e il cuore dell’Emilia Romagna, di cui è capoluogo.  
Beh, ti diamo una bella notizia. Noi abbiamo preparato per te un tour per vedere Bologna gratis o quasi! Allora non perdiamo altro tempo: hai una città che aspetta di essere scoperta!

Cosa vedere a Bologna: un po’ di storia

Ma quanto è bello andare in giro per i colli bolognesi? Così cantavano i Lunapop un paio di decenni fa. E le cose non sono certo cambiate. Lo confermano i tanti turisti che, ogni anno, arrivano a Bologna per ammirarne le numerose bellezze.
Attenzione, però, non è possibile apprezzare davvero questa città senza conoscere la sua storia.
Negli anni ha ricoperto un ruolo importante nelle vicende politiche e sociali dell'intero Paese. Nel 1796 diventa addirittura capitale della neonata Repubblica Cispadana.
Conosciuta anche come La Dotta, perché ospita la più antica università del mondo occidentale (l'Alma Mater Studiorum), è ancora oggi un importante centro culturale italiano.
L'appellativo La Rossa è - invece - dovuto al colore dei mattoni usato per la costruzioni di torri, mura ed edifici. L’ultimo aggettivo associato alla città è La Ghiotta. Non è difficile intuire le motivazioni.
Insomma, nella lista di cosa vedere a Bologna non possono mancare ristoranti, bar o negozi dove assaporare i prodotti tipici della cultura bolognese. E non parliamo solo di mortadella e tortellini!

Tour Bologna gratis

Hai un budget piuttosto limitato, ma non vuoi perderti le principali attrazioni bolognesi? Non devi mica preoccuparti. Abbiamo preparato una lista di luoghi da vedere senza spendere un euro e - magari - ci scappa pure un bel pranzetto!

Piazza Maggiore

Nella nostra lista cosa vedere a Bologna non possiamo fare a meno di inserire una delle piazze più antiche d’Italia. Su Piazza Maggiore -infatti - si affacciano alcuni dei più importanti edifici medievali della città. In particolare, troverai:

  • Palazzo d'Accursio o Comunale con la sua Torre dell’Orologio e la Sala della Borsa risalente al trecento;
  • il cinquecentesco Palazzo dei Banchi;
  • la Basilica di San Petronio;
  • Palazzo del Podestà.

Ma oltre che per le innumerevoli costruzioni storiche (di qualcuna parleremo più avanti), Piazza Maggiore è nota come cuore pulsante della vita cittadina. Ogni anno vengono organizzati grandi eventi musicali e culturali.
Se sei uno studente dell’università bolognese, però, fai attenzione! La leggenda narra che chi attraversa la piazza passando per il cen

I canali

Cosa vedere a Bologna? Stavolta vogliamo sorprenderti.
Molti pensano che i canali siano un'esclusiva di Venezia. In realtà anche Bologna è stata una città d’acqua. Purtroppo gran parte dei canali sono stati interrati per facilitare la viabilità. Ma negli ultimi tempi i bolognesi si sono impegnati per "riportarli a galla".
Nel tuo tour Bologna gratis segnati via Piella. È una viuzza secondaria parallela a via Indipendenza. Qui si trova una curiosa finestrella da cui potrai godere di un imperdibile affaccio sul canale delle Moline.

Se ti incuriosisce questo aspetto ti consigliamo di andare sui ponti raggiungibili delle vie Oberdan e Malcontenti.
Ma in generale... lasciati guidare dall'udito. Passeggiando potrai sentire il rumore dei corsi d'acqua che scorrono sotto la città.
Ami andare in bicicletta? Perfetto perché esistono anche tour su due ruote dedicati proprio alla scoperta dei canali di Bologna. Basta prenotare!

I Portici di San Luca a Bologna

Ti stai ancora domandando cosa vedere a Bologna? Indipendentemente dalla stagione in cui decidi di visitare la città i portici di San Luca sono un vero MUST.
Ti consigliamo di percorrere i 4 km che collegano il centro con il Santuario della Madonna di San Luca posto in cima al Colle della Guarda. È una passeggiata un po’ faticosa. Lo ammettiamo. Ma una volta giunti in vetta è possibile ammirare la città da un punto di vista davvero unico.

In più si può camminare anche quando nelle giornate di pioggia. Il portico (formato da 666 arcare e 489 scalini) è completamente al coperto.
Ok. Hai notato niente di strano? Il 666 è un chiaro richiamo al Diavolo. D'altronde il portico di San Luca ha la forma di un serpente che si snoda fino al santuario. Qui metaforicamente schiacciato dalla Madonna.

La salita può essere vista, in chiave religiosa, anche come percorso di purificazione dal peccato.
Nota: ogni anno, durante la settimana dell’Ascensione, c'è la processione della Madonna di San Luca.
Se vuoi aggiungerla nel tuo tour Bologna gratis armati di scarpe comode, acqua e tanta pazienza!

Il Mercato di Mezzo

Anche il Mercato di Mezzo è nella nostra top list cosa vedere a Bologna. Si trova a pochi passi da Piazza Maggiore, più precisamente nel Quartiere Quadrilatero, e ha origini antichissime.
Le prime testimonianze relative al Mercato di Mezzo risalgono - addirittura - al XII secolo. È una struttura al coperto, di ben tre piani, in cui poter acquistare o assaporare tutte le prelibatezze e i prodotti tipici di Bologna e dintorni. Come resistere a tali premesse?

Monumenti storici Bologna

Bologna potrebbe stupirti per la quantità di monumenti storici. Molti - per fortuna - rientrano senza problemi nella famosa lista cosa vedere Bologna gratis. Per altri c'è bisogno di acquistare il biglietto. Ma i prezzi sono comunque accessibili.
Scopriamo insieme alcuni dei più conosciuti.

Palazzo d’Accursio

Palazzo d’Accursio - o Palazzo Comunale - rappresenta sicuramente uno dei più famosi monumenti storici di Bologna.
Dal 1336 sede del Comune, è costituito da un insieme di edifici d'epoca compresa l'abitazione del maestro di diritto Accursio da cui prende il nome.
Nel XV secolo vengono aggiunti al complesso la Torre dell’Orologio e un carosello con degli automi di legno, purtroppo rimossi nel 1796.

Non è mica finita. Al suo interno ci sono varie cose che meritano di essere viste. Ad esempio, la Sala Borsa - dal 2001 sede della Biblioteca Civica Multimediale - e l'imponente scalone progettato dal Bramante.
Poi una serie di altre sale che suggeriamo vivamente di visitare come la Sala D’Ercole, Sala e Cappella Farnese e la Sala Rossa.

L’ingresso al palazzo è completamente gratuito ad eccezione della Torre dell’Orologio e della sala delle Collezioni Comunali d'Arte. 

La Torre degli Asinelli

Tra il 1100 e il 1200 (nel periodo del suo massimo splendore) Bologna poteva contare circa 100 torri.
Avevano, infatti, doppia funzione, quella di conferire prestigio alla famiglia committente e di assolvere a importanti scopi militari, di difesa e avvistamento. Che dire? La Torre degli Asinelli è una delle 24 superstiti, ormai assunta a simbolo indiscusso della città.
Possiamo aggiungere anche che, con i suoi 97,20 metri, è la torre medievale pendente più alta del mondo. Per accedervi basta acquistare il biglietto e... percorrere i suoi 498 scalini. Non lasciarti intimorire: la fatica verrà ripagata!
Ah. Proprio accanto si trova la Torre Garisenda che, però, non è aperta al pubblico.

Santa Maria dei Servi

Proseguendo il nostro tour sui monumenti storici Bologna giungiamo, dritti dritti, alla Basilica di Santa Maria dei Servi.
Intanto ti passiamo un paio di indicazioni. Come ci si arriva? Dalla piazza della Torre degli Asinelli prosegui per 900 metri, lungo i portici della città, fino alla Strada Maggiore.
Ad un certo punto vedrai una magnifica chiesa gotica con quadriportico e campanile di 53 metri. L'ingresso è gratuito e al suo interno ci sono bellissime opere di artisti della scuola bolognese come Domenico Santi e Alessandro Mari. Nonché un prestigioso organo di 5000 canne del costruttore Tamburini.

L’Archiginnasio

L'Archiginnasio merita davvero di essere visto. Anche se raramente viene inserito nelle guide cosa vedere a Bologna.
Forse dall’esterno non è un palazzo che si fa notare. Vero. Però ti suggeriamo di superare le apparenze, di entrare e di lasciarti stupire dalle 30 arcate decorate che caratterizzano il lungo portico.
Collocato nel centro storico della città, l'Archiginnasio venne costruito nel 1563 per volere di Carlo Borromeo come sede dell’Università di Bologna. Dal 1838 ospita la Biblioteca Comunale dell'Archiginnasio.

Attualmente non sono accessibili le due aule scolastiche. Ma è possibile visitare le due aule magne, oggi Sala Lettura e sala dello Stabat Mater. Come pure il magnifico Teatro Anatomico in legno intagliato. Purtroppo in parte distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale, è stato ricostruito in maniera filologica utilizzando materiali originali recuperati dalle macerie.
Una curiosità che non tutti sanno è che la scritta sul portone (ancora visibile) “Opera dei liberatori” è stata voluta dai fascisti per far intendere che l’attacco fosse colpa dei comunisti.

Cosa vedere a Bologna? Non dimentichiamo la Basilica di San Petronio

Nella nostra lista dei monumenti storici Bologna potevamo forse dimenticarci della Basilica si San Petronio?
In primis... perché vanta diversi primati. È la chiesa più grande di Bologna, la quinta chiesa più grande al d'Italia, l’ultima opera di arte tardo-gotica realizzata nel Paese e conserva al suo interno la meridiana più lunga del mondo. Così come l'organo più antico in uso.

Ma diamo qualche informazione aggiuntiva. Dedicata al patrono cittadino, sorge in Piazza Maggiore. I lavori di costruzione hanno avuto inizio nel1390 per venire completati solo vari secoli dopo, nel 1663. Ma nonostante i tempi biblici, l'opera risulta non finita. Lo si può dedurre dalla fascia superiore della facciata rimasta in muraglia grezza.
Da vedere? Sicuramente il portale centrale dello scultore Jacopo della Quercia, la Cappella musicale di San Petronio e la Cappella dei Re Magi con i magnifici affreschi di Giovanni da Modena e i disegni di Jacopo di Polo.
L’accesso alla Basilica è totalmente gratuito, tranne che per la Cappella dei Magi.

Allora ti abbiamo dato qualche spunto interessante per visitare una delle città più belle d'Italia? Ha deciso cosa vedere a Bologna?
Rispondici con un commento!


Like it? Share with your friends!

540
540 points

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
Enrica

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube and Vimeo Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format