Cosa mangiare a Ustica: i piatti da non perdere

È una delle mete più ambite dagli amanti degli sport subacquei e della natura incontaminata. Ma cosa mangiare a Ustica? Te lo diciamo noi!


La tradizione culinaria del Sud Italia rispetta in pieno quella che tutti conoscono come dieta Mediterranea e l’isola siciliana non fa eccezione. Ad Ustica si mangia bene e con gusto.
Abbondano pesce, verdure e legumi.
Si tratta di prodotti dal sapore unico, che nascono dalla cura degli abitanti del posto, depositari di una cultura agricola secolare e non ancora intaccata dalle pratiche della coltura intensiva.
Vuoi immergerti in questo percorso del sapore Made in Sicily e scoprire cosa mangiare a Ustica?
Non c’è bisogno di aspettare: leggi la nostra guida!


Cosa mangiare a Ustica? Lenticchia... of course!

Basta fare un giro per l'isola a ora di pranzo e annusare l'aria per capire all'istante qual è l'ingrediente per nulla segreto dei piatti tipici di Ustica. Oppure dare un'occhiata ai menù esposti. La regina incontrastata è sua maestà (dei poveri) la lenticchia.
E bada bene. Non parliamo mica di una varietà qualunque. Assolutamente no. Perché quella che da molti viene considerata l'isola di Circe è anche la patria della lenticchia più piccola d'Italia e non a caso è presidio slow food dal 2000. Da quasi un quarto di secolo.

Stupiti del primato?
Non si dovrebbe e diamo subito le motivazioni. La lenticchia di Ustica deve il suo gusto speciale alla terra fertile e lavica dove cresce. In più è importante sottolineare che la tecnica di coltivazione è completamente manuale. Non si usano pesticidi né concimi. Tutto viene fatto nel massimo rispetto dell'ambiente circostante e della natura. Cosa che coi tempi che corrono non è per niente scontata. Anzi.

Ma è arrivato il momento di parlare direttamente allo stomaco.
Come si mangia la lenticchia di Ustica?
Sono due le ricette più caratteristiche dell'isola. Abbiamo la zuppa di lenticchie arricchita da verdure di stagione e profumata con basilico o finocchietto selvatico. E poi c'è la famosa pasta e lenticchie. Di solito fatta con spaghetti spezzati.

A chi sta per tornare a casa dopo un soggiorno ad Ustica suggeriamo di comprare un sacchetto di lenticchie secche da uno dei tanti negozietti del posto.
Non hanno bisogno di ammollo e cuociono in appena 45 minuti. È l'ideale per i cuochi di città che vogliono portarsi un pezzo di Ustica a casa.

Ah. Stai ancora programmando il tuo viaggio? Aggiungi alle cose da vedere a Ustica un tour al museo della civiltà contadina. Trovi strumenti da lavoro, documenti e interessanti fotografie d'epoca.
Da non perdere.



Cosa mangiare a Ustica? Verdure e legumi

Abbiamo dedicato un intero paragrafo alla lenticchia di Ustica perché è esattamente ciò che si merita. Però l'isola vanta tanti altri prodotti esclusivi. Prodotti che apprezzerà qualsiasi buongustaio.
Chi ha una passione sfrenata per i legumi deve provare i fagioli bianchi di Ustica. E i ceci. Ma soprattutto il famoso maccu di favi (per i non siciliani "macco di fave").
Che cos'è? Un piatto della cucina contadina che pare abbia origini antichissime. In pratica una zuppa cremosa a base di fave secche e vegetali.  
Facciamo presente che la fava viene proposta pure in versione "colta e mangiata". Nel periodo che va da marzo a maggio.

Non mancano poi insalate miste e caponate. Quelle classiche mettono dentro melanzane, capperi, cipolle, pomodori e olive verdi. Se ti piace l'agrodolce assaggiane una. Rimarrai sopraffatto dal gusto.



Il mare in tavola

Si hanno poche certezze nella vita. Una di queste è che sulle tavole degli uticesi non manca mai pesce.
Ma quali sono i piatti tipici di Ustica? Cosa ci dobbiamo aspettare?
Di sicuro portate a base di barracuda mediterraneo. Specifichiamo perché è molto meno temibile del cugino tropicale e decisamente più godibile. In genere viene cucinato in umido o bollito. Oppure impiegato per realizzare un magnifico ragù.

Finito? Neanche per sogno. La gastronomia dell'isola è davvero ampia.
Basta fare una capatina nel posto giusto per dare una sferzata alle papille gustative degustando: lucci di mare (qui si chiamano "aluzzi"), totani, tonno alalunga e pesce spada, le cui uova - ATTENZIONE PER FAVORE - vengono utilizzate anche per creare primi super appetitosi.

Accetta un consiglio dato col cuore.
Trova tempo per assaggiare i parapangoli. Sono i piccoli e tenerissimi gamberetti rossi di Ustica. Così morbidi che vanno giù tutti interi. Carapace compreso!



Dulcis in fundo

Chiudiamo in bellezza. Anzi, in dolcezza. Come dovrebbe essere con qualsiasi menù completo che si rispetti.
Quindi quali sono i dolci tipici di Ustica?
Chi arriva sull'isola non può perdersi i celebri gigi. Sono sfiziosissimi gnocchetti fritti glassati con vino cotto.
Un tempo si facevano solo a Carnevale. Per fortuna, oggi si possono trovare ogni giorno dell'anno. Proprio come accade per le cassattelle, leccornie del natale usticese sempre reperibili per i turisti.
E non facciamo l'errore di pensare che si tratti di dolci sbrigativi. Da preparare in due secondi. Tutt'altro!
Le cassattelle richiedono ore di lavorazione e tanto impegno. Lo capiamo anche dagli ingredienti utilizzati. Di base è una pasta frolla farcita (in dialetto "conzata") con cioccolato, mandorle, fichi, uva passa, buccia di agrumi e frutta essiccata.
Ma ogni famiglia di Ustica ha la sua ricetta personale. E sono tutte squisite. A prova di palato.

Aspetta. Non vorremo mica dimenticare la nostra regina?
Cosa mangiare a Ustica se non biscotti alla farina di lenticchia? Si chiamano Nataline e le produce, nel suo laboratorio, la signora Maria Cristina Natale insieme a tante altre specialità del luogo.



Cosa mangiare a Ustica su due piedi

Domanda importante. Cosa mangiare a Ustica se si hanno soltanto pochi minuti a disposizione?
Beh, non c'è da preoccuparsi e nemmeno da rinunciare al gusto.
Potresti comprare un bel pezzo di pizza usticese. Gli ingredienti sono pochi, ma genuini, e bastano a dare sapore.
Cioè: salsa di pomodoro, origano, aglio e acciughe. Forse l'alito non sarà dei migliori. Però vale davvero la pena dare un morso. Parola di scout.

Comunque esistono anche delle alternative. Ad esempio la vastedda con alalunga. I siciliani sanno che si tratta della tipica pagnotta del posto. Grande e di forma rotonda. Le chiacchiere stanno a zero. Conviene mangiare!

Insomma siamo arrivati al capolinea. Hai capito cosa mangiare a Ustica? Quale pietanza stuzzica di più il tuo appetito? Rispondi lasciandoci un commento.


Like it? Share with your friends!

541
541 points

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube and Vimeo Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format