Come arrivare a Firenze in auto, bus, treno e aereo

Da tanto hai il desiderio di vedere la “Atene d’Italia”? È ora di realizzarlo davvero. Ecco come arrivare a Firenze senza fare bischerate!


Di questo luogo del Belpaese Ennio Flaiano diceva che “in molti ci muoiono, non avendo potuto nascerci”. Senza però andare così nel profondo o nel drammatico, a noi basta anche solo visitarlo, giusto? Veniamo quindi al sodo e scopriamo come arrivare a Firenze nel modo più comodo a te.


Come arrivare a Firenze in aereo

“Se vivi distante dalla città di Dante, il mezzo è uno solo, andarci in volo”. Piaciuta la poesiola improvvisata? In pratica è come dire che per ottimizzare il tempo di un soggiorno, l’aereo è la scelta migliore. Questo vale in particolare se appunto ti trovi lontano dalla meta in questione.

Detto ciò, come arrivare a Firenze via aria? Dunque, l’HUB principale è l’Amerigo Vespucci (FLR) a circa 10 km dalla città. Nel dettaglio sta nel territorio del sobborgo di Peretola. Da qui si arriva direttamente in zona Stazione Santa Maria Novella con la linea 2 del Tram. In alternativa c’è il servizio Vola in Bus con corse ogni 30 minuti. Ci sono inoltre diversi servizi di autonoleggio e taxi. 

Il FLR è relativamente a portata di mano da località della regione come Prato (a 8 km), Pistoia (a 24 km), Lucca (a 65 km) e Siena (a 68 km). Per finire si trova entro 150 km dai porti di Livorno e di Piombino. Tra le maggiori compagnie aree internazionali qui ci sono: Air France, Air Dolomiti, Brussels Airliness e Swiss International Air Lines e Vueling. Quest’ultima ha molte tratte nazionali. 

In particolare c’è come arrivare a Firenze da città italiane quali: Catania, Milano, Palermo, Olbia, Bologna, Cagliari, Roma, Verona e Torino. Invece alcuni delle maggiori località europee collegate sono: Parigi, Londra, Madrid, Monaco, Ginevra, Barcellona, Vienna, Amsterdam, e Bruxelles. 

L’altra e più importante struttura aeroportuale della toscana è il Galileo Galilei di Pisa, che però dista 90 km. Dallo scalo della “torre pendente” c’è un trenino fino alla stazione centrale e poi il treno verso Firenze. Stessa destinazione per gli autobus Gran Turismo della Terravision dal Galilei.

Treno: e il tragitto è già parte del soggiorno

In quale posto al mondo trovi 3 diverse statue del David? (Michelangelo, Donatello e Verrocchio). La risposta è, soltanto qui. Dunque, come arrivare a Firenze per ammirarle tutte? In questo caso ti proponiamo il mezzo più tradizionale, romantico e conveniente, vale a dire il treno. Questa opzione, oltre che accessibile, è pure l’unica in cui il tragitto è già parte del soggiorno. Infatti ancora prima dell’arrivo, godrai della della campagna toscana che già un’opera d’arte naturale. 

La stazione principale è Santa Maria Novella, a due passi dal Duomo. Qui arrivano e partono treni veloci da e per città italiane ed europee. Da nord a sud le località direttamente collegate sono: Milano, Bari, Venezia, Napoli, Foggia, Bologna e Roma. Da altre zone ti servirà almeno un cambio. 

La seconda stazione per importanza è Firenze Campo di Marte. Qui transitano per la maggior parte i regionali. Questa in particolare si trova appena fuori dall’anello urbano. Ci sono però pure Porta al Prato, Rovezzano, San Marco Vecchio, Statuto, e Castello. Quindi hai davvero come arrivare a Firenze in treno con diverse soluzioni di viaggio.


Come raggiungere Firenze in autobus

Qual è la seconda Città Eterna dopo Roma? Si esatto, si tratta proprio del posto che programmi di visitare. Vuoi sapere come arrivare a Firenze in autobus? Niente di più facile, con un po’ d’aiuto. I terminal principali sono Villa Costanza e Piazzale Montelungo. Le principali compagnie di viaggi sono: Autoservizi Salemi, Itabus, L’aurora Viaggi, Flixbus, MarinoBus, RegioJet e CalandaViaggi.

C’è inoltre un bus urbano che collega la stazione di Santa Maria Novella con l’aeroporto Amerigo Vespucci. Dal centro di Fiesole partono i mezzi della ATAF (Azienda Trasporti Area Fiorentina). Per finire ci sono i pullman SITA, CAP, COPIT ed Eurolines, primo network internazionale della zona.

E in Auto? Vabbè…se proprio insisti

Quella che fu Capitale d’Italia dal 1865 al 1871 ha un centro storico Patrimonio dell’Umanità Unesco. Infatti i suoi 5 kmq di meraviglie si trovano dentro una ZTL aperta solo a residenti, taxi, mezzi pubblici e d’emergenza. Quindi se per te è inconcepibile fare a meno della macchina, hai in sostanza 2 alternative. La prima è simulare un attacco di Sindrome di Stendhal e arrivare a Firenze in ambulanza. La seconda è seguire le nostre indicazioni. Scelto quest’ultima? Bene, procediamo. 

Da nord o da sud, da Milano o da Napoli, l’arteria autostradale di riferimento è la A1. Ci sono ben 4 uscite che portano al capoluogo toscano. Inoltre stai in guardia che in prossimità della città l’autostrada si trasforma in tangenziale. Di conseguenza ci sono frequenti ingorghi e rallentamenti. Dalla Costa Tirrenica invece ti consigliamo la A11 Pisa-Firenze o la Superstrada Firenze-Pisa-Livorno. Infine da Genova, la soluzione migliore è la A12 fino a Viareggio, poi A11 su Firenze Nord. 

C’è però un trucchetto per bypassare la ZTL. Infatti se la tua struttura ricettiva lo consente, basta comunicare i dati del veicolo che passeranno ai vigili locali. In questo modo entrerai nell’area riservata. Una volta qui lascerai la vettura al parcheggio dell’Hotel e la riprenderai solo al ritorno. Se non hai come arrivare a Firenze tramite il pass dell’albergo, c’è un ultima possibilità innovativa. Si tratta del parcheggio Villa Costanza, il primo “Drive and Tramway” autostradale d’Italia. In pratica sulla stessa A1 devii nell’area di sosta, scendi dalla macchina e prendi il Tram fino in centro. 

Perfetto! Ora che sai come arrivare a Firenze magari gradirai qualche dritta su cibo e monumenti. Adesso si che sei pronto…pure a lasciarci un commento.


Like it? Share with your friends!

544
544 points

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
Davide Bert

Giornalista pubblicista prestato al copywriting, dalla carta stampata alle pagine web. Ho iniziato a scrivere perché me lo ha consigliato lo psicanalista come forma di terapia, e lo faccio per lavoro così posso anche pagargli la parcella.
Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube and Vimeo Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format