Budapest vita notturna: locali, discoteche e party night

Vuoi un corso rapido sulla movida nella suggestiva capitale dell’Ungheria? Ti spieghiamo noi perché Budapest vita notturna e divertimento sono una terna vincente.


Difficile pensare ad una migliore associazione di idee di quella tra Budapest vita notturna e divertimento. Questa magnifica città, oltre ad essere ricca di arte, storia e cultura, si distingue per la sua incredibile offerta di intrattenimento e svago. Il territorio metropolitano pullula di club, locali, ristoranti, teatri, cinema e molto altro, insomma ce ne è per tutti i gusti. 

Potrai spostarti facilmente da un capo all’altro del territorio metropolitano grazie ai taxi che qui sono relativamente economici. Ti suggeriamo però di prenotare la corsa per telefono per non beccare servizi navetta abusivi o autisti truffaldini. Una buona alternativa sono i party-bus che effettuano tour tra discoteche e feste organizzate.

Budapest di notte: i quartieri del movimento

Nonostante l’aspetto austero e il fascino un po’ retrò, dopo il tramonto la perla del Danubio cambia volto e rivela la sua anima giovane e festaiola. Per assaggiare la vera vita notturna a Budapest devi conoscere i posti giusti, e qui trovi la lista di quelli che contano: 

  • L’area della Basilica di Santo Stefano. La zona intorno al sito architettonico e di culto religioso ha conosciuto un notevole sviluppo negli ultimi anni, con il fiorire di tantissimi locali frequentati dai giovani.

  • Obuda. È la più grande isola fluviale che sorge nel mezzo del “fiume blu”, ospita molte discoteche e vi si tengono eventi durante tutto l’anno. Il luogo è così ricco di vita da meritare il soprannome di Party Island.

  • Il Quartiere ebraico. Rivalutato negli ultimi anni grazie alla moda dei “pub in rovina”.

  • Baross utca. Questo isolato è pieno di punti di ritrovo dallo stile originale, è l’ideale per trascorrere qualche ora in una cornice diversa dal solito.

  • Piazza Liszt Ferenc. Una delle principali zone della movida cittadina, con taverne e bar pieni di gente durante tutta la settimana.

  • Raday utca. Soprannominata la Soho di Budapest, famosa per i suoi ristoranti e caffè all’aperto, oltre che per le numerose enoteche dove è possibile provare i rinomati vini ungheresi e la conosciutissima grappa “Palinka”.


Discoteche Budapest: i fantastici 4 locali da non perdere

Non si può parlare di vita notturna a Budapest senza citare le discoteche. Se ti piace ballare e scatenarti fino al mattino allora qui troverai pane per i tuoi denti. Prima ancora che tu cominci a cercare qualcuno dei club più famosi su Google ti diciamo noi quali sono e anche come sono: 

  • Hello Baby Budapest. Allocato in uno stupendo palazzo in stile gotico risalente alla seconda metà dell’800 è aperto dalle 22:00 alle 5:00. Qui è possibile provare ottimi cocktail con sottofondo di musica elettronica in una cornice molto particolare.

  • Morrisons Budapest. In verità ce ne sono 2, uno storico molto in voga negli anni ’90 e uno nuovo aperto dal 2004. Il secondo, più grande e moderno, ha 5 piste da ballo dove vengono suonati diversi generi musicali.
     
  • Peaches and Cream Budapest. Bella discoteca dal concept contemporaneo, qui dal mercoledì alla domenica nel cuore della città pompa musica commerciale e R&B. Programmazione interessante e ottima animazione.
     
  • A38 Budapest. Locale davvero insolito ospitato all’interno di un battello attraccato sulla riva del Danubio. Aperto tutti i giorni dalle 11:00 alle 23:00, si suona musica hip-hop ed elettronica, funziona anche come ristorante, buon cibo e vista panoramica spettacolare. 


Locali Budapest: i mitici Ruin Pub

Se lasci questo posto senza averne visitato almeno uno tanto vale raccontare di essere stato a…Pesaro, per dire un posto a caso. Scherzi a parte, i ruin pubs, letteralmente “pub in rovina”, sono una vera peculiarità della vita notturna a Budapest. Tutto è cominciato all’incirca nel 2000, con l’occupazione, spesso abusiva, di fabbricati abbandonati dalla seconda guerra mondiale. 

Inizialmente gli edifici sono stati utilizzati per ospitare eventi estivi o temporanei, ma poi, anche grazie al passaparola dei turisti, sono diventati un’attrazione simbolo della città. La maggior parte si concentra nel Quartiere Ebraico, e non si tratta solo di club dove bere, ballare o ascoltare musica, ma di luoghi di incontro e scambio culturale. Per la tua somma gioia ecco quelli da non perdere assolutamente: 

  • Szimpla Kert Pub. Il primo, vero e originale ruin pub, da dove tutto è iniziato, simbolo di questa sottocultura underground. Atmosfera unica per immergersi nella storia di un genere che è divenuto tendenza.

  • Csendes Vintage Bar & Café. Inconfondibile per gli arredi ricavati da materiali di recupero e rifiuti, di giorno funziona come bar intimo e tranquillo mentre di sera diventa un vero night club animatissimo.
     
  • Élesztőház Pub. Il nome tradotto vuol dire lievito, la specialità sono infatti le birre artigianali. Atmosfera genuina con quel tocco di underground.
     
  • Grandio Jungle Bar. Un habitat unico, mix tra la vegetazione del giardino e le opere degli artisti contemporanei. Sede di feste ed eventi musicali.
     
  • Instant-Fogas Pub. Oltre ad essere uno dei più popolari locali notturni Budapest è tra i ruin pub più grandi, con spazi che lo rendono un vero complesso culturale tra terrazze e sale interne.
     
  • Púder Bárszínház. I tipici tavolini colorati sono il suo marchio inconfondibile. Feste, ottime bevande, buon cibo, eventi musicali e performance artistiche.


Budapest Nightlife: le terme

Quando pensi alle terme ti vengono in mente gli anziani con i reumatismi giusto? Sbagliato! Qui rappresentano una delle principali attrazioni della vita notturna a Budapest. Durante i weekend questi siti restano aperti fino a tardi, ci si entra in costume da bagno, sia uomini che donne, e si balla fino all’alba. Non pensare subito a qualcosa di peccaminoso, le regole di condotta sono piuttosto rigide, quindi per le effusioni amorose devi trovare un altro posto. 

Tra i siti termali più famosi ci sono i Bagni Rudas, un’istallazione risalente al XV secolo di origine turca. Molto particolare è la vasca di forma ottagonale e la cupola in vetro colorato come quella di una cattedrale. Ci sono poi le Terme Széchenyi, con ben 11 vasche coperte e 3 all’aperto, sede dell’ormai famoso Cinetrip, balli in piscina per tutta la notte, tipo acqua gym!



Casinò in Budapest

Ebbene sì, la vita notturna a Budapest vuol dire anche gioco d’azzardo. La scelta è tra le diverse sale gioco, senza particolari restrizioni, tranne l’essere maggiorenni, e i veri e propri casinò, che però richiedono registrazione e l’esibizione di documenti (carta d’identità o passaporto). 

La principale società che gestisce questo tipo di attività in città è la Las Vegas Casinò che coordina il Sofitel, l’Atlantis, il Corvin, l’Atrium e il Tropicana. Quest’ultimo, come suggerisce il nome, ha un tema ed uno stile esotico, è in funzione dal 2000 ed è il più grande della catena. In tutti i locali si può giocare alla roulette, al blackjack, al Texas Hold’em, a Poker, Carribena Stud Poker e slot machine.



Tutti gli eventi a Budapest

Ne hai abbastanza di vita notturna a Budapest? No problem, la città mette in campo una fitta agenda di eventi che si articolano durante tutto l’anno. Tra musica, cinema, teatro, sport, eno-gastronomia, cultura e spettacolo, eccoti servito il calendario degli appuntamenti più importanti.


Da gennaio a giugno

L’anno nuovo si apre con il consueto concerto del 1 gennaio all’Arena dello Sport di László Papp. Protagonista il violinista ungherese Zoltán Mága, che con sé porta anche “amici” quali Brahms, Beethoven, Erkel, Liszt, Vivaldi e molti altri. 

Dall’Epifania fino al Mercoledì delle Ceneri in Ungheria si svolge la stagione del Carnevale o Farsang, con feste, balli in maschera e cortei in costume. 

A febbraio c’è il Festival del Maiale di razza autoctona “Mangalica”, con degustazione di prodotti quali salsicce, salumi, ecc. Non manca però anche la Sagra del Pesce d’acqua dolce, con gare di cucina presso il Castello di Vajdahunyad. 

Il 15 marzo si svolge la Festa Nazionale che commemora la mancata Rivoluzione d’Indipendenza dalla monarchia Asburgica nel 1948. Sempre in questo periodo si tiene il Budai Gourmet festival, che riunisce le migliori aziende vitivinicole e distillatori di grappa, oltre che ristoratori e pasticceri. 

Aprile esordisce con la Pasqua al Museo Agricoltura nel castello Vajdahunyad, con esposizioni di uova realizzate da artigiani locali e vendita di oggetti vari. Poi c’è anche il Festival Primaverile del vino e del Jazz, con esibizioni di artisti internazionali, proiezioni all’aperto e spettacoli teatrali. 

A maggio oltre 100 musei aperti a ingresso libero e a giugno si svolge il Festival della Birra nel Castello di Buda.


Da luglio a dicembre

Luglio è il mese del Gran Premio annuale d’Ungheria di Formula 1, sulla pista di Hungaroring, per un percorso lungo 70 giri, tra i più impegnativi a livello mondiale. 

Ad agosto è il turno del Festival Sziget, noto come il Woodstock sul Danubio, ospitato sull’isola fluviale Margherita. Concerti rock, jazzk, pop, e di musica classica chiamano a raccolta nomi di fama internazionale. Il 20 del mese ricorre anche la Festa Nazionale di Santo Stefano, la più importante festa del paese, dedicata al primo Re, fondatore dello stato e della Chiesa Ungherese. 

Settembre accoglie il Festival Estivo Ebraico e accompagna fino ad ottobre che si accende con la Maratona di Budapest, per una media di 16mila corridori a edizione. 

Novembre a Dicembre è il momento dei mercatini natalizi e manifestazioni che culminano con il Capodanno in piazza e i fuochi d’artificio. 

Ci sembra di non aver dimenticato nulla, ora conosci i locali dove andare a ballare, gli eventi principali e i luoghi della vita notturna a Budapest. Ti aspetta un soggiorno davvero indimenticabile, e a proposito…non scordarti di lasciarci un commento, buon viaggio.



Like it? Share with your friends!

549
549 points

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
Davide Bert

Giornalista pubblicista prestato al copywriting, dalla carta stampata alle pagine web. Ho iniziato a scrivere perché me lo ha consigliato lo psicanalista come forma di terapia, e lo faccio per lavoro così posso anche pagargli la parcella.
Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube and Vimeo Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format